2009 10/09

Barbara Guerra e altre star a casa di Silvio Berlusconi

Più info: Elisa Isoardi Incinta? Matteo Salvini Querela Chi

Se finora esistevano soltanto sospetti in merito a chi fossero le ragazze dello star system a frequentare casa del Premier Silvio Berlusconi ecco che adesso appaiono nomi e date riguardanti le dirette interessate. A portare alla luce il tutto è Gianpaolo Tarantini proprio colui che si occupava di portare le ragazza a casa di Berlusconi. Tarantini, durante gli interrogatori della Guardia Di Finanza di Bari, dove è stato convocato lo scorso 29 luglio con l’accusa di favoreggiamento alla prostituzione, ha fornito un elenco completo delle persono coinvolte con tanto di date e pagamenti.

Ad essere tirate in ballo sono circa trenta ragazze alcune sconosciute altre noti volti della tv: da Barbara Guerra a Manuela Arcuri passando per Carolina Marconi e Linda Santaguida. Ecco parte di ciò che Gianpaolo Tarantini ha dichiarato:

«In occasione di un incontro a casa del presidente Berlusconi a Roma il 23 settembre 2008 in vitai Francesca Garasi che giunse con tre sue amiche, Carolina Marconi, attrice di Canale 5, Geraldine Semeghini, che nell’estate 2008 era responsabile del privé del Billionaire, che si presentò con una sua amica, e Maria Teresa De Nicolò. In quella circostanza mi limitai ad ospitare Geraldi ne Semeghini e la sua amica, ma l’unica che ebbe un incontro intimo fu la De Nicolò. Barbara Guerra l’ho cono sciuta a Milano presentatami da un mio amico Peter Faraone, mentre Ioana Visan detta Ana l’ho conosciuta tramite lo stesso Peter o Massimo Verdoscia.

Sapevo che Barbara Guerra era una donna dello spettacolo mentre sapevo che Ioana era una escort. L’8 ottobre 2008 ricordo di aver invitato le stesse a Roma unita­mente a Vanessa Di Meglio, limitandomi per quest’ultima a pagare il biglietto aereo ed il soggiorno in hotel, quanto alle altre due, che venivano da Milano corrispondendo alle stesse anche una somma di denaro per l’eventualità che potessero avere un rapporto sessuale con il presidente Berlusconi. Ricordo che sia Ioana Visan che Barbara Guerra si fermarono a casa del presidente. Per il 9 ottobre devo escludere di aver corrisposto altre somme di denaro alla Guerra ed alla Visan mentre confer­mo di non aver corrisposto al cunché a Carolina Marconi.

Quanto all’incontro a casa del presidente Berlusconi del 16 ottobre 2008 non ho corrisposto alcunché a Ioana Visan, Barbara Guerra e a Milena, sua amica, e a Clarissa Campironi, mia amica, limitandomi a sostenere le spese di viaggio e soggiorno poiché le tre venivano da Milano».

Il verbale di Tarantini conferma quanto era già stato rivelato da Patrizia D’Addario: «L’ho conosciuta come Ales sia in quanto così presentata mi da Massimiliano Verdoscia, mio amico nonché collaboratore, poiché io stavo cercando una ragazza da portare ad una cena a casa di Berlusconi. Alla D’Addario rap presentai la possibilità di partecipare ad una cena a casa del presidente Berlusconi riconoscendole il pagamento delle spese di viaggio e di soggiorno a Roma e un forfait di 1.000 euro. Devo precisare che Verdoscia mi aveva parlato della D’Addario come di una donna immagine che all’occorrenza avrebbe potuto anche effettuare prestazioni sessuali. La D’Addario accettò la mia offerta, ma non ricordo se io o Verdoscia acquistammo il biglietto aereo».

Tarantini continua: «Il 21 ottobre 2008 ricordo di essermi recato a palazzo Grazioli insieme a Mary De Brito, Stella Schan e Donatella Marazza, tre mie amiche conosciute per il tra mite di un’altra mia amica. Si trattò di una semplice cena ed io non ho retribuito alcuna delle tre… Non ho retribuito in alcun modo tali Maria Esther Garcia Polanco detta Maristel e Michaela Pribisova con le quali ho viaggiato da Roma a Milano con il presidente Berlusconi il 26 novembre 2008… Quanto alla mia frequentazione nel centro Messegué del 28 novembre, posso dire che sono andato con la sola Maristel senza averla retribuita in alcun modo ».

Gli viene chiesto di una cena del 2 dicembre e lui di chiara: «Non ho retribuito in modo alcuno Luciana Francioli, Manuela Arcuri, Francesca Lana, Stella Maria Novarino per l’eventualità che avessero una prestazione sessuale con terzi, ed escludo che le stesse fossero dedite ad una attività di prostituzione». Non va così per il 10 dicembre, a palazzo Grazioli: «Ricordo di aver pagato tali Karen e Niang Kardiatou detta Hawa 1.000 euro ciascuna prospettando loro l’eventualità di una prestazione sessuale con il presidente Berlusconi. Nessuna delle due, peraltro, si fermò. Quanto alla festa del Milan del 15 dicembre del 2008 ricordo di aver pagato Karen ma esclusivamente perché facesse atto di presenza». 

“Il 17 dicembre 2008 «portai a palazzo Grazioli Linda Santaguida e Camilla Cordeiro Charao, pagando la sola Camilla Cordeiro Charao che si fermò dal presidente. Il 23 dicembre portai Carolina Marconi e Graziana Capone a casa del presidente limitandomi a pagare le spese di viaggio e di soggiorno alla sola Graziana e nessuna delle due rimase. Il 6 gennaio 2009 andai a Villa Certosa in Sardegna insieme a Barbara Montereale e Chiara Guicciardi e Clarissa Campironi ma non pagai nessuna delle tre.

Il 14 gennaio ricordo di essere andato a casa del presidente Berlusconi insieme a Guicciardi Chiara e Letizia Filippi, ma non pa gai alcunché. Al di là di quanto riferito non ho in alcun mo do retribuito le ragazze indicate o altre né ho in alcun modo favorito l’esercizio della prostituzione delle stesse in favore di persone diverse da quelle indicate.

Quando accompagnavo le ragazze a palazzo Grazioli le facevo sedere sui sedili posteriori in quanto i finestrini posteriori della mia autovettura erano oscurati avendoli fatti sostituire nel settembre del 2008 se non ricordo male. Tale accorgimento era volto ad evitare che i giornalisti o altre persone potessero guardare nell’auto… Quando mi approssimavo a palazzo Grazioli avvertivo un responsabile della sicurezza del mio arrivo e quindi una volta giunto al portone la pri ma guardia avvisava altri del nostro arrivo. Entrati nel corti le venivamo accompagnati ai piani superiori dove venivamo ricevuti».

Fonte: Corriere Della Sera.it

2 Commenti

Lascia una risposta

Copyright © 2008-2015 Spaziogossip.com


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Spaziogossip non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Contatti | P.IVA 02618720649