2008 17/11

Amici: Leonardo perde la sfida

Più info: Isola dei Famosi 2017: i Nomi dei Primi Concorrenti

Avevamo lasciato la scuola di Amici con l’ingresso dello sfidante cubano Pedro, che era entrato dicendo di voler sfidare tutti. L’unico modo per potere entrare , era affrontare una serie di sfide per conquistare quel “famoso” banco. Pedro si era presentato in modo molto arrogante e presuntuoso dicendo di potere battere tutti i ballerini della scuola. Diverse le reazioni dei ragazzi, che si irritano e accettano con grinta la sfida.  Dopo l’esibizione, il ballerino cubano riesce a vincere le sfide con tutti i ballerini, quindi il banco gli spetta di diritto. La commissione dei professori decide che la persona che deve cedere il banco e quindi abbandonare la scuola è Leonardo, contrariamente a quanto aveva detto Pedro che voleva prendere il posto di Gian Luca. Nel corso della puntata vi è un’altra novità, il ritorno di Domenico dopo la sospensione di un mese. Al suo rientro, consegna una lettera di scuse alla Celentano e affronta nuovamente l’esame d’ingresso. Il voto decisivo spetta a Steve, che lo premia e gli riconsegna il suo “posto”. Le esibizioni continuano, con il ballerino Adriano che con un gesto azzardato, tocca il seno di Maria Zaffino. La De Filippi rimane al quanto basita, difatti chiede a Garrison le motivazione di questo passo un pò spinto. L’insegnante controbatte negando e spiegando che è stata una libera interpretazione del ragazzo. Anche Maria difende Adriano dicendo che voleva essere più sensuale e che ha fatto la stessa cosa che fa sempre Kledi. Chi sarà il prossimo ad essere messo in discussione?

Lascia una risposta

Copyright © 2008-2015 Spaziogossip.com


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Spaziogossip non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Contatti | P.IVA 02618720649