2008 25/11

Tronisti ingrati! Intervista a Lele Mora su Vanity Fair (vallettopoli)

Più info: La Talpa 4: Condurrà Paola Perego?

“I tronisti? Quelli la riconoscenza non sanno che cosa sia. Forse non ce l’hanno nell’educazione. Tanti ragazzi che ho lanciato e arricchito, quando la barca stava affondando sono spariti per non essere coinvolti o per paura che io gli chiedessi aiuto, cosa che non ho mai fatto…”,

così si esprime l’agente Lele Mora, ormai tristemente famoso per lo scandalo Vallettopoli,  in una lunga intervista al settimanale Vanity Fair raccontando presente, passato e futuro della sua carriera e della sua vita. Tra i molti tronisti che lo hanno abbandonato, l’ultimo, solo in ordine di tempo, è Costantino Vitagliano di cui Mora dice:

Costa è andato via, ma non è un cattivo ragazzo. Tra noi forse non c’era più feeling, ora crede di potersi gestire da solo. Faccia pure, la strada è larga. Le minestre riscaldate non mi sono mai piaciute, preferisco creare personaggi nuovi. La tipologia dei miei artisti oggi è un po’ cambiata: ho preso nella mia scuderia attori di teatro come Michel Altieri e scrittori come De Crescenzo e Zecchi, da piazzare in tv in trasmissioni intelligenti. Non avrei mai pensato di mettere la cultura nel mio lavoro”.

Dopo la valanga giudiziaria che ha coinvolto Lele e, in modo particolare, il fotografo Fabrizio Corona, molti sono stati i personaggi che hanno deciso di “voltare pagina” abbandonando Mora:

“Tra i tanti vip da me lanciati, dichiara Lele, alcuni hanno pensato che fossi complice di Corona perché Fabrizio l’ho cresciuto io, l’ho anche aiutato a fondare la sua agenzia fotografica, eravamo amici. Hanno pensato, come Simona Ventura, che potessi dare a lui notizie sulla loro vita sentimentale e quindi mi hanno lasciato. Invece, sono quello che ha difeso di più la loro privacy. L’unica cosa che ho fatto è stata comprare certe foto compromettenti, per ritirarle dal mercato e tutelarle. Ma non ho mai tradito nessuno dei miei personaggi. Anche se avrei potuto, dal momento che per loro sono un padre confessore: mi raccontano dai problemi economici a quelli sentimentali, perfino sessuali”.

L’agente Mora, pare a cusa del forte stress accumulato nell’ultimo periodo, dovuto, ovviamente, allo scandalo Vallettopoli, in agosto è caduto in una profonda crisi depressiva che gli ha impedito di partecipare al reality “La Talpa”. Ma, come in ogni cosa, esiste sempre un rovescio della medaglia: il terribile momento, da lui vissuto, gli ha permesso di riconoscere i veri amici, quelli che non gli hanno mai voltato le spalle. Da Sabrina Ferilli e Alda D’Eusanio, pronte a difenderlo con la stampa, a Fatma Ruffini e Maria De Filippi, che non gli hanno chiuso le porte aiutandolo a lavorare per la “stagione prossima”

Lascia una risposta

Copyright © 2008-2015 Spaziogossip.com


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Spaziogossip non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Contatti | P.IVA 02618720649