2013 17/10

Michelle Hunziker Spiega Perché è Tornata a Striscia dopo il Parto

Più info: Andrea Damante e Giulia Sposi tra Un Anno e Mezzo

Michelle: “ecco perché sono tornata a lavoro dopo il parto”.

michellehunziker

La decisione di Michelle Hunziker di ritornare al suo lavoro a Striscia La Notizia dopo appena qualche giorno dalla nascita della piccola Sole ha sollevato una marea di polemiche, in particolar modo da parte di chi considera il gesto un cattivo esempio per le donne alle prese con la maternità.

A mettere in chiaro le cose ci pensa adesso proprio Michelle che, in un’intervista rilasciata al Corriere Della Sera, ha spiegato perché ha scelto di tornare a Striscia dopo il parto affermando che non si tratta di un lavoro come gli altri visto che le occupa una minima parte della giornata: “Striscia la notizia è un divertimento. Se avessi avuto una professione normale, che mi impegnava 8 ore al giorno, mai e poi mai sarei tornata a lavorare poco dopo il parto. Voglio godermi la mia bambina. Esco di casa verso le 17.30, arrivo in redazione alle 18, vedo servizi e notizie della giornata, vado al doppiaggio, poi in sala trucco, infine in onda. Prima di uscire di casa dò la poppata alla bimba, poi come tantissime mamme mi tiro il latte e il biberon verso le otto glielo dà Tomaso, o Aurora, o la tata. Rientro verso le nove e mezza o le dieci, pronta per la nuova poppata. Questo è tutto.

Io sono una grande sostenitrice della maternità, lo ero già a 18 anni. La maternità è sacra e va tutelata. Mi intristisce sapere che in Lombardia la natalità è zero. Del resto è comprensibile, le donne si vogliono realizzare e hanno paura di fare figli. Il sistema della maternità non funziona in Italia. Le donne spesso rientrano dopo il periodo di maternità e trovano ridotti i propri ruoli, vengono declassate. Questo è inammissibile. Anche la lunga assenza di una donna, magari in un ruolo chiave, può essere fortemente penalizzante per un’azienda. Lo Stato deve intervenire.”

Lascia una risposta

Copyright © 2008-2015 Spaziogossip.com


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Spaziogossip non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Contatti | P.IVA 02618720649